WIRED N.02

25 marzo 2009 § 4 commenti

wired-ita

È già passato un mese dal primo numero di Wired, del quale ho enormemente apprezzato ogni singola pagina, ed ecco apparire sugli scaffali delle edicole, o nelle buche delle lettere (per chi abbonato), il secondo numero di questa affascinante e accattivante rivista.

wired2

La cosa che subito salta all’occhio è la stravagante copertina che richiama alla vista, e anche al tatto, la sensazione della corteccia di un albero…piccolo inciso: è stato esilarante vedere le facce degli ipotetici acquirenti, che dopo aver preso in mano il nuovo numero lo hanno subito lasciato andando in cerca di un altro, per controllare che non fosse rovinata la copertina di quello che avevano scelto, da morire…

Tornando seri e chiudendo questa parentesi, la nuova uscita ha un nuovo leit motiv del tutto incentrato sull’ecologia, sull’impatto ambientale dei nostri consumi e riporta un interessante articolo imperniato sullo Stato Vaticano e sulle tecniche che si stanno adottando per ottenere un “impatto zero”, a partire dai pannelli fotovoltaici per arrivare alle biomasse.

Vi sono altri articoli riguardanti l’arte della fuga, l’analisi della crisi del mercato di Wall Street, una recensione di un giornalista che ha passato tre settimane a San Francisco sfruttando le applicazioni GPS per il suo iPhone.

Ma non voglio anticiparvi nulla di più, vi toglierei il gusto di sfogliarlo voi stessi.

Non ho ancora avuto modo di leggere tutta questa seconda uscita, ma tra le cose che più mi hanno colpito mentre sfogliavo le prime pagine, ci sono le decine di commenti dei lettori riguardo il primo numero…si va dal pignolo che ha sottolineato tutti gli errori di stampa, alla signora indispettita del target della rivista rivolto ad un pubblico maschile, passando poi per un lettore che ha gentilmente chiesto all’art director se potesse usare dei caratteri più grandi in determinati articoli, documentati mediante numero di pagina.

Degna di attenzione è la mail, giunta alla redazione di Wired Italia, del fondatore della Rivista, Louis Rossetto: “I feel proud that such a beautiful, smart, fat edition has been created.The only problem? Your standard now is high…” che in riportata in italiano “Sono orgoglioso di un’edizione così bella, intelligente e colma di notizie.L’unico problema? Adesso i vostri standard sono alti…

suona quasi come una sfida, il primo numero di Wired Italia ha riscosso enorme successo, sia per la novità introdotta, sia per gli articoli accattivanti…riuscirà la redazione italiana a tener banco con i numeri successivi?

Le promesse ci sono tutte e la rivista merita veramente, vi consiglio di investire così 4€

Annunci

§ 4 risposte a WIRED N.02

  • D_enD ha detto:

    Io sto ancora aspettando che mi arrivi la seconda copia… questo numero deve essere particolarmente bello, dato che mischia anche l’ecologia (una delle mie fisse!).

    • igianni ha detto:

      Questo numero merita veramente, devo ancora leggermelo, gli ho solo dato uno sguardo sommario senza soffermarmi…spero di riuscire a farlo presto 😛

  • lopinsjk ha detto:

    Io ho fatto l’abbonamento 2 settimane fa ma ancora niente. Sapete se con l’abbonamento mi arriva anche il numero 1? Saluti

  • igianni ha detto:

    se lo hai fatto due settimane fa dubito che ti arrivi da solo, ma magari con una mail di richiesta possono aiutarti. il fatto dell’abbonamento a volte porta solo ritardi, come altre persone che conosco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo WIRED N.02 su iGianni.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: