GCalendar

31 maggio 2009 § 11 commenti

Gcal

È con molto piacere che vi presento la mia prima vera e propria applicazione per Mac OSX. GCalendar.

L’idea nasce da una discussione tra alcuni miei “amici” riguardo un nuovo tag (*) da usare su Twitter per segnalare e rendere più facile l’individuazione dei compleanni dei propri followers. Questo è il concetto che c’è alla base di questa piccola applicazione, arricchito però dalla possibilità di segnalare ed aggiungere il compleanno, appena recuperato, al proprio Google Calendar.

« Leggi il seguito di questo articolo »

Post by Email

28 maggio 2009 § Lascia un commento

WordPress

Stamattina mentre controllavo il blog e gli accessi di ieri, mi sono imbattuto in un interessante articolo dello staff di WordPress. Vi riporto per comodità il video, il link diretto lo trovate dopo il salto.

link diretto –> http://en.blog.wordpress.com/2009/05/12/post-by-email/

Questa novità sembra promettere molto bene, come lasciano pensare anche le centinaia di commenti positivi che l’articolo stesso ha suscitato; la possibilità di scrivere e postare i propri articoli semplicemente utilizzando una mail, indirizzata ad un account di posta appositamente attivato tramite la bacheca personale.

È concesso l’upload diretto di immagini (una o più) che verranno poi gestite in automatico, e nel caso di upload multiplo, genereranno una galleria di foto; qualora abbiate acquistato anche lo Space Upgrade sarà possibile inserire nel vostro post file musicali, prontamente riprodotti mediante un player all’interno della pagina stessa.

Molto comodo come servizio…tanto che io lo sto provando in questo istante, per pubblicare questo post 😛

Piccolo edit: l’articolo viene postato in maniera corretta mantenendo anche la stessa formattazione impostata nella mail, ma l’upload anche di immagini risulta bloccato, qualora non si sia in possesso dello Space Upgrade

Tweetie e i video-twit

27 maggio 2009 § Lascia un commento

Tweetie

L’ormai famosissimo Twitter client (mio indiscusso preferito) Tweetie si aggiorna, giungendo quest’oggi alla versione 1.2. Porta con se dei miglioramenti in fatto di gestione degli short-URL e della gestione delle notifiche con Growl, ma la vera novità è la possibilità di registrare, attraverso la propria iSight dei video-twit e postarli immediatamente senza altre preoccupazioni.

Questa nuova feature è molto interessante e ben fatta, permette anche l’upload diretto di altri video, non necessariamente registrati attraverso la webcam del nostro Mac.

Come assiduo utilizzatore della suddetta applicazione non potevo mancare di provare/testare questa nuova funzione…ed ecco il mio primo video (dopo il salto trovate il link al mio tweet)

giannivt videotweet

link diretto al mio update –> http://twitter.com/giannivt/status/1934703451

Anche altri Mac-user avevano promesso di pubblicare in giornata il loro video…ma al momento ancora nessuno ha avuto il “fegato” di mostrarsi.Piccolo edit l’unico al momento ad aver replicato è stato @francescoonair. Sù gente, se l’abbiamo fatto io e Francesco. 😛

P.S. non fate caso ai capelli…

Concept: Tastiera e Mouse Apple

13 maggio 2009 § 3 commenti

Dopo il restyling della linea di portatili, Apple potrebbe pensare ad un aggiornamento e “adattamento” delle sue periferiche rispetto ai Mac a cui vengono affiancate.

La tastiera aveva già subito una trasformazione, da quella trasparente con i tasti bianchi

oldK

alle più sottili e in alluminio.

Immagine 1Vale  lo stesso per il Mouse, dalla vecchia versione colorata monotasto, a quella del tutto trasparente, fino a giungere all’ormai affermato Mighty Mouse con il suo bianco candido (che vicino al mio MacBook fa sempre un figurone).

Questo ultimo modello è alla ribalta da ormai qualche anno senza la minima modifica, ecco dunque come se lo è immaginato, nella prossima versione Chris McCormack.

MMI segni particolari di questo prototipo, sono il connettore MagSafe (come nei portatili) e una superficie piana nella parte superiore per le gestures multitouch (immaginate ciò che fate con il vostro iPhone, beh adesso mettetelo su di un mouse), molto interessante.

L’artista non si è limitato solo al mouse ma ha “progettato” anche la nuova tastiera, aggiungendo l’ormai classico leit motiv, il multitouch, con una superficie in vetro che sostituisce le “vecchie” frecce direzionali, in funzione di una sorta di trackpad integrato.

AK

Il concept prevede sempre l’impiego del MagSafe per la ricarica della periferica, Bluetooth per eliminare i cavi di connessione con il Mac e la retroilluminazione (finora privilegio esclusivo dei portatili).

[via MacBlog]

Anxiety & CheckOff

24 aprile 2009 § Lascia un commento

Di questi tempi siamo tutti sovraccarichi di lavoro, studio, commissioni, in generale una miriade di “cose da fare“ e i tanto noti post-it® a volte non ci facilitano la vita 😛

Per questo oggi voglio presentarvi due semplici quanto efficaci programmi per tenere traccia di tutte le vostre attività…ah dimenticavo sono entrambi gratuiti ma compatibili solo con 10.5 (Leopard).

anxiety

Il primo è Anxiety.Questa applicazione è degna di nota in quanto ci permette di avere sincronizzate le nostre note e attività tra iCal e Mail, e averle a disposizione mediante una semplicissima interfaccia grafica. Aggiungere, eliminare o evidenziare come svolto un evento in una di queste tre applicazioni si ripercuote sulle altre, in modo da avere una lista sempre aggiornata.

La sua finestra di dialogo può essere richiamata dalla sua icona posta nel Dock o dalla scorciatoia nella menubar; l’uso di questo programma è intuitivo e rapido quanto semplice.

anx

___________________

checkoff

Il secondo è CheckOff. Anche questo programmino ci permette di gestire una lista di eventi direttamente dalla sua icona posta nella menubar.

Permette la creazione di gruppi di attività, in modo da collezionare eventi affini e mette a disposizione delle note personali per ogni attività aggiunta.

check

Un paio di chicche caratteristiche di CheckOff sono le etichette colorate, Finder-like, per avere un’organizzazione anche visiva degli impegni e la possibilità di sincronizzare la propria lista con l’iPod e avere i propri “compiti da svolgere” sempre con sé.

GrandPerspective

5 aprile 2009 § Lascia un commento

grandperspective

Non vi è mai capitato di trovarvi spazio sul disco occupato senza ricordarvi il motivo? O di voler fare pulizia sul vostro disco, che si sta esaurendo, e non sapete da dove cominciare?

GrandPerspective. Questa leggera applicazione potrebbe tornarvi utile per tali scopi in quanto permette di visualizzare graficamente l’occupazione del disco o di una singola cartella presente sul vostro Mac.

Gp

La destinazione che si vuole controllare viene scelta appena lanciato il programma, che in pochi secondi ci ripropone la sua visuale grafica di occupazione.

Saltano subito all’occhio le directory o i file di dimensioni maggiori, persi magari nelle sottocartelle più impensate. Spostandoci su questa raffigurazione possiamo ottenere i dettagli del file selezionato, quali il nome, la dimensione e la sua posizione nel disco. Ogni singolo file o documento è rappresentato da un unico rettangolo, mentre quelli al suo fianco, che mantengono la stessa colorazione, sono quelli appartenenti alla stessa cartella.

I pulsanti presenti nella menubar dell’applicazione ci permettono di aprire direttamente un file selezionato, rivelarne la posizione, mediante l’apertura della rispettiva cartella nel Finder o eliminarlo liberando spazio. Sono presenti anche dei controlli per andare più nel dettaglio della sezione analizzata dal programma.

Ah dimenticavo, questa utility è gratuita e scaricabile dal sito dello sviluppatore.

FormulatePRO

4 aprile 2009 § 3 commenti

formulatepro1Nei giorni passati ho ricevuto numerose richieste da parte di persone che cercavano di scrivere dei commenti o semplicemente compilare un questionario su un file PDF, senza riuscire. La soluzione migliore che ho suggerito loro è questa leggera e gratuita applicazione per Mac OSX che sto per descrivervi.

FormulatePRO. Questo programma ci permette di aprire un comune file PDF e modificarlo a nostro piacimento inserendo del testo, dei disegni, delle forme; la cosa che non ci è permessa è alterare il contenuto originale del file, sostituendo ad esso del testo scritto da noi.

formulatehow

Possiamo decidere se salvare il file così modificato come progetto indipendente di FormulatePRO o esportarlo direttamente come file PDF, rendendo “indelebili” le parti aggiunte a posteriori.

Non è certo uno strumento professionale, ma per dei piccoli ritocchi o accorgimenti dell’ultimo minuto può sempre tornare utile.

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Recensioni su iGianni.